PENNELLARE L’ARDESIA ALLA MULATRIAL DEI SUOI SENTIERI

La decima edizione della Mulatrial sui sentieri dell’ardesia è entrata nei cuori dei 140 motoalpinisti che hanno potuto destreggiare la loro tecnica su un terreno senza eguali!

La sezione Valfontanabuona del Motoclub della Superba ha onorato egregiamente la memoria di Sandro Toso, uno dei creatori di questo evento, con un lavoro certosino, regalandoci un fantastico giro arricchito di tecnica estrema ma con attento anche ai meno preparati.

Quest’anno il tracciato è stato integrato da sentieri inediti, mai percorsi da una moto da trial, recuperati nelle valli perdute della Fontanabuona dai trialisti del posto

Certo, è un giro che può raggiungere livelli estremi di fatica e di adrenalina quando si seguono le frecce blu e rosse, in questo caso solo i più arditi riescono a regalare dei passaggi come quello della foto di apertura però il tracciato verde invece ha permesso di affrontare discese e salite, impegnative, percorribili da tutti!

Anche il cielo ha assunto il colore grigio dell’ardesia, nel grigio delle nuvole la pietra nera ha assunto la sua tipica patina di umidità rendendo ostico ogni passaggio, normalmente fattibile senza molti problemi alla luce del sole!

Molti partecipanti sono arrivati da tutte le regioni del Nord e Centro Italia, due amici anche dall’Austria, un segnale che il motoalpinismo ed il trial godono di buona salute tanto che in contemporanea si sono tenute ben quattro mulatrial distribuite tra Friuli, Lombardia e Campania e, a pochi KM di distanza al Propark di Ceranesi (GE), si è tenuto anche la prima prova del trofeo Masterbeta con 80 partecipanti.

Il ristoro è stato allestito nel Circolo ricreativo Sporting House dei volontari dell’Alta Gattorna ove si è tenuta la partenza della Mulatrial con mini frisciou, panini e frutta

L’ardesia quindi è entrata nei cuori e con il cuore ringrazio tutti gli amici di Sandro che hanno esaltato la sua memoria con un giro fenomenale!

RACCOLTA FOTO