MULATRIAL SAN MARCO D’URRI 2014 ….. FATTA

MULATRIAL SAN MARCO 2014

Mulatrial San Marco D’Urri (GE) 2014

Nonostante le previsioni meteo ultra sfavorevoli e le grandinate di sabato la domenica la pioggia ha aspettato a cadere fino al tardo pomeriggio.

Certo, il clima era molto “scozzese”, tanto che qualche goccia ogni tanto è scesa dal cielo giusto per stuzzicare i 65 partecipanti ad affinare la tecnica motoalpinistica in aderenza ridotta.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Tutto ciò però ha stemperato la calura africana degli ultimi giorni trasformandola in una giornata molto fresca per la mulatrial.

I ragazzi della sezione omonima del MC della Superba hanno esagerato, hanno pulito praticamente tutto il percorso, anche i crinali sperduti in alto, con i decespugliatori e tutte le attrezzature possibili, non ho trovato neppure un rametto ad altezza viso …

Esagerato è stato anche il tracciato, frecce verdi per tutti, blu più tecniche (molto …) e rosse …. davvero solo per pochi, solo i top del tassello e della tecnica riuscivano, non sempre, a salire.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

I volontari del MC e dell’ACLI di San Marco erano ovunque, grazie a loro il percorso blu è stato fattibile per chi ci ha provato altrimenti qualcuno ci avrebbe passato veramente la notte.

Del percorso rosso posso solo raccontare che è degno delle zone di una prova di campionato italiano, per me inavvicinabile.

Il percorso verde invece è un giro intrigante, passaggi in sicurezza, divertenti e non noiosi, tutti da guidare con i tornanti in salita e discesa al punto giusto sicuramente anche per i neofiti perché i gradini erano solo di terra e i passaggi nelle rocce avevano lo spazio per provare senza una traiettoria imposta.

MULATRIAL SAN MARCO 2014

Discese anche notevoli, lunghe, su terra bagnata quel tanto da assumere quella consistenza pastosa che ti tiene la traiettoria anche quando esageri sulla leva per non prendere velocità.

Salite su roccia e su mulattiera con passaggi larghi e panoramici, tirate mozzafiato da fare tutte in terza trovando l’aderenza, nonostante il fondo bagnato, sì devo dire che mi sono divertito!

Ma torniamo un attimo indietro ….

All’iscrizione nel circolo della proloco abbiamo trovato la colazione con le torte e le crostate (tra cui una fatta da loro …. Squisita!) per fornire la carica iniziale per arrivare al ristoro che vedremo circa 4 ore dopo …

mulatrial san marco 2014

I primi passaggi nel bosco di fondo valle ci hanno portato su per un canalone che ci ha subito impressionato per la presenza di lastre e radici estremamente viscide, qui i partecipanti hanno iniziato a sgonfiare le gomme all’inverosimile per passare, per arrivare in quota sul primo crinale da cui si vedeva il mar Ligure sotto le nuvole.

mulatrial san marco 2014

Dopo il giro è stato un tripudio di muri e pietre tra salite e discese, una salita con freccia blu ci ha provato nello spirito e nel fisico, uno del gruppo di San Marco ha avuto anche il coraggio di dichiararsi come il tracciatore di questa parte di giro …. Bestiale!

OLYMPUS DIGITAL CAMERAil “tracciatore” al centro …

La salita su roccia sgretolata, presumo di ardesia …, stava “saponando” sotto il fango portato dalle ruote, la pendenza aumentava e le sgommate aumentavano … per fortuna sono passato per primo, sono arrivato ad un punto di non ritorno, quasi all’apice una roccia trappola mi ha bloccato definitivamente la ruota posteriore…

2014 mulatrial san marco

Fatica, tanta fatica, ripartire sembrava impossibile però la trazione del rev mi ha regalato momenti di stupore, si è aggrappata ad ogni minima asperità e mi ha portato in alto.

Intanto qui un gruppo si è piantato alla grande nella stessa trappola, solo uno ci ha lasciato di stucco passando in mezzo a tutti senza fermarsi ….

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ma non era finita, dopo il peggio del peggio ci aspettava in vetta, un insieme di rocce allestito da qualche forza primordiale si presentava come delle chele di un enorme granchio pronto a stritolarti, non c’erano vie alternative, dovevi superarle passandoci in mezzo e molti sono stati “masticati …”!

mulatrial san marco 2014

Per fortuna il ristoro era relativamente vicino, ci siamo arrivati veramente provati, la focaccia ed il salame hanno reintegrato le energie prosciugate da quattro ore di motoalpinismo d.o.c., anche la pioggia ci è venuta a trovare giusto per il tempo della sosta dopodichè via di nuovo, per me sul giro verde perchè l’ultimo tratto blu lo ricordavo dall’anno prossimo: una fossa infernale gremita di radici viscide da fare in salita, quasi impraticabile con la pioggia in agguato.

mulatrial san marco 2014

Ed ho fatto bene: il resto del tracciato è stato scorrevole, divertente e soddisfacente per le mie energie residue con alcuni passaggi d’aderenza.

Purtroppo la mulatrial di San Marco D’Urri è giunta al termine, nel parcheggio una provvidenziale manichetta d’acqua ci ha permesso di togliere il fango dopodiché le trofiette al pesto e la grigliata di carne con le patatine dell’ACLI hanno chiuso la giornata.

MULATRIAL SAN MARCO 2014

Bilancio positivo nonostante tutto, il paese ha ritrovato i sentieri puliti, i ragazzi sono riusciti a creare un nuovo momento di aggregazione positivo in ricordo di Michela, la loro amica , purtroppo prematuramente scomparsa, a cui hanno titolato la mulatrial .

E la pioggia …. È arrivata pure lei a lavare le moto ed i carrelli quando i partecipanti praticamente erano arrivati tutti!

All’anno prossimo …

 CLICCARE PER RACCOLTA FOTO